Azionariato

Al 31 dicembre 2019 il capitale sociale di Ferrari, composto da 193.923.499 azioni ordinarie e da 63.349.111 azioni a voto speciale, tutte dal valore nominale di €0,01 per azione, ammonta a €2,573 milioni. Alla stessa data Ferrari detiene 8.640.176 azioni ordinarie e 2.190 azioni proprie a voto speciale.

AZIONI ORDINARIE

Al 31 dicembre 2019N° azioni ordinarie
N° azioni ordinarie emesse 193.923.499
N° azioni proprie ordinarie detenute in tesoreria 8.640.176
N° azioni ordinarie in circolazione 185.283.323

AZIONI A VOTO SPECIALE

Al 31 dicembre 2019N° azioni a voto speciale
N° azioni a voto speciale emesse 63.349.111
N° azioni proprie a voto speciale detenute in tesoreria 2.190
N° azioni a voto speciale in circolazione 63.346.921

Le azioni ordinarie di Ferrari sono quotate e possono essere negoziate con il ticker RACE sia sul NYSE che sul mercato MTA. Per maggiori informazioni si rimanda alla sezione "Stock Info".

azionisti principali - azioni ordinarie

Azionista(1) - al 7 febbraio 2020% azioni ordinarie in circolazione
Exor N.V.(2)(6)
24,0%
Piero Ferrari(2)(6)
10,2%
BlackRock, Inc.(3) 6,1%
T. Rowe Price Associates, Inc.(4) 4,7%
Altri azionisti 55,0%
Totale azioni ordinarie in circolazione 100,0%

Azionisti principali - azioni ordinarie

azionisti principali - azioni a voto speciale

Azionista(5) - al 7 febbraio 2020
% delle azioni a voto speciale in circolazione% dei diritti di voto
Exor N.V.(2)(6) 70,1% 35,8%
Piero Ferrari(2)(6) 29,8% 15,2%
Altri azionisti
<0,1% 49,0%
Totale azioni a voto speciale
100,0% 100,0%
Azionisti principali - diritti di voto

Note:
(1) Le percentuali del capitale sociale indicate in questa tabella sono calcolate come rapporto tra (i) il numero complessivo delle azioni ordinarie in circolazione di cui gli azionisti sono i beneficiari effettivi, e (ii) il numero totale delle azioni ordinarie in circolazione (al netto di azioni proprie) di Ferrari. Queste percentuali potrebbero presentare lievi differenze rispetto alle percentuali del capitale sociale indicate nel registro depositato presso la AFM, contenente tutte le notifiche trasmesse in ottemperanza agli obblighi di informativa ai sensi del capitolo 5.3 della legge olandese sulla vigilanza finanziaria (la “AFS”), considerato tra l’altro che le azioni proprie detenute da Ferrari sono conteggiate nei rispettivi denominatori per le finalità degli obblighi di informativa ai sensi dell’AFS.
(2) Exor e l'Ing. Piero Ferrari partecipano entrambi al programma di fidelizzazione (loyalty voting program) di Ferrari. Al 7 febbraio 2020 Exor possedeva 44.435.280 azioni a voto speciale e l'Ing. Ferrari possedeva 18.892.160 azioni a voto speciale. Pertanto il loro potere di voto in Ferrari è superiore alla percentuale di azioni ordinarie da loro detenute, così come presentata in questa tabella.
(3) Sulla base dei documenti depositati presso la SEC (Emendamento n. 1 all’Allegato 13G depositato da BlackRock, Inc. il 5 febbraio 2020, Fascicolo n. 005-89223), BlackRock, Inc. è una società holding o controllante ai sensi della Norma 13d-1(b)(1)(ii)(G) e, tra le azioni ordinarie di cui è beneficiaria come mostrato nella tabella, ha potere di voto esclusivo su 10.276.324 azioni ordinarie.
(4) Sulla base dei documenti presentati presso la SEC (Emendamento n. 1 all’Allegato 13G depositato il 14 febbraio 2018, Fascicolo n. 005-89223), T. Rowe Price Associates, Inc. è un consulente di investimento registrato ai sensi della Sezione 203 dello U.S. Investment Advisers Act del 1940 e, tra le azioni ordinarie di cui è beneficiario come mostrato nella tabella, ha potere di voto esclusivo su 3.143.852 azioni ordinarie.
(5) Le percentuali dei diritti di voto esposte in questa tabella potrebbero presentare lievi differenze rispetto alle percentuali del capitale sociale indicate nel registro depositato presso la AFM, contenente tutte le notifiche trasmesse in ottemperanza agli obblighi di informativa ai sensi del capitolo 5.3 della legge olandese sulla vigilanza finanziaria (la “AFS”), considerato tra l’altro che le azioni proprie detenute da Ferrari sono conteggiate nei rispettivi denominatori per le finalità degli obblighi di informativa ai sensi dell’AFS, sebbene tali azioni proprie non possano essere conteggiate all’interno delle azioni in circolazione componenti il capitale sociale di Ferrari e pertanto non sono state incluse nel calcolo delle percentuali del capitale sociale e dei diritti di voto riportate nella tabella.
(6) Exor N.V. e l'Ing. Piero Ferrari hanno comunicato di aver sottoscritto un patto parasociale, sintetizzato al “Punto 7.A. Major Shareholders and Related Party Transactions - Major Shareholders - Shareholders’ Agreement" contenuto nel Form 20-F per l'esercizio chiuso al 31 dicembre 2019.