Diritti Umani

Ferrari ritiene che una condotta aziendale dedicata all’etica e all’integrità, fondata sulla dignità di ogni essere umano, rappresenti un valore fondamentale del Gruppo e un elemento chiave per il successo delle proprie attività.

Come già evidenziato dal Codice di Condotta (“Codice”), infatti, Ferrari “cerca di creare un ambiente che promuova i valori e che incoraggi una condotta etica, al fine di creare un contesto di lavoro collaborativo nel quale la dignità di ciascun individuo venga rispettata”.

Al fine di riaffermare e rinnovare il proprio impegno alla tutela dei diritti umani fondamentali riconosciuti dalle leggi e dai regolamenti di ogni Paese in cui opera, nonché dagli standard internazionali di riferimento (“Diritti Umani”), Ferrari ha adottato la Human Rights Practice (“Practice”).

La Practice costituisce una parte centrale della mission, della cultura e del patrimonio di Ferrari ed evidenzia gli impegni del Gruppo a rispettare, tutelare e promuovere i Diritti Umani, in particolare: (i) nell’ambiente di lavoro, nelle operazioni ed attività aziendali; (ii) nella catena di fornitura; (iii) nelle interazioni con la Società e con le comunità locali, nonché (iv) in qualsiasi altro contesto in cui Ferrari operi.

Attraverso la Practice, infatti, Ferrari intende fornire a tutti i membri della Forza Lavoro, nonché a tutti i propri Stakeholder, i valori, i principi e le linee guida che devono essere rispettati e seguiti al fine di garantire, in ogni circostanza, la massima protezione dei Diritti Umani di tutti gli individui, direttamente o indirettamente, coinvolti nelle attività di Ferrari.