Ferrari N.V.: operazioni soggette a notifica successive al piano di incentivazione azionaria

Data di pubblicazione: 
19 Mar 2020

Maranello (Italia), 19 marzo 2020 – Ferrari N.V. (“Ferrari” o la “Società”) (NYSE/MTA: RACE) annuncia che in data 16 marzo 2020 l'Amministratore Delegato della Società, altri membri del Senior Management Team (SMT) e dipendenti  del Gruppo Ferrari hanno ricevuto azioni Ferrari nell'ambito del loro piano di incentivazione azionaria 2019.

L'Amministratore Delegato della Società ha ricevuto 23.739 azioni, di cui 13.077 sono state vendute a Ferrari il 17 marzo al solo scopo di far fronte alle relative imposte personali sul reddito al prezzo di 122 euro per azione, pari al prezzo di riferimento su Borsa Italiana (MTA) alla data di assegnazione.

Altri membri dell’SMT e altri dipendenti hanno venduto azioni a Ferrari, allo stesso prezzo e nello stesso giorno delle vendita effettuata dall'Amministratore Delegato, al fine di coprire come da prassi le imposte personali sul reddito relative alle azioni ricevute nel piano di incentivazione azionaria 2019 (Sell to Cover).

Allegati